Listini: auto nuove

publicar:B161-M1.370 Taycan
14 modelli
Porsche Taycan
da 105.530 a 249.188
descrizione
Porsche Taycan
La Taycan, prima sportiva 100% elettrica di Porsche, ha segnato l’inizio di una nuova era per la Casa tedesca, impegnata ad espandere la propria gamma di prodotti nell’area dell’elettro-mobilità. Dopo la prima generazione, Porsche ha sottoposto la Taycan a un aggiornamento particolarmente ampio. Le nuove versioni sono più potenti, hanno un'autonomia più estesa, accelerano più rapidamente e si ricaricano più velocemente e con maggiore stabilità. Per quanto riguarda gli aspetti stilistici, Porsche ha anche affinato la linea della carrozzeria, differenziando in modo più marcato i modelli Turbo. Tutte le versioni della Taycan dispongono di un equipaggiamento di serie ancora più ricco e offrono l'ultima generazione della Porsche Driver Experience, con concetto di visualizzazione e sistema di comando ottimizzati. Per la nuova Taycan sono disponibili quattro opzioni di powertrain, con varianti a trazione posteriore e integrale.
gallery di Porsche Taycan
versioni
struttura di Porsche Taycan
Tipo
Berlina
Destinazione d'uso
Executive, Sport
Porte
4 porte
Posti
4 posti
Bagagliaio
84 litri
Bagagliaio max.
366 - 407 litri
Serbatoio
-
Lunghezza
496 - 497 cm
Larghezza
197 - 200 cm
Altezza
138 cm
Massa
2.170 - 2.295 kg
Cilindrata
-
Neopatentati
Nessuna versione
Area C (Milano)
Tutte le versioni
Sicurezza
Motore di Porsche Taycan
Tipo di motore
elettrico
Numero di motori
1, 2
Alimentazione
elettrica
Trazione
integrale permanente, posteriore
Cambio
automatico a 2 marce
Prestazioni di Porsche Taycan
Potenza massima
789 - 408 CV
Coppia massima
410 - 1.300 Nm
Accelerazione (0-100 km/h)
4,8 - 2,3 sec
Velocità
230 - 290 km/h
Peso/potenza
5,3 - 2,9 kg/CV
Potenza specifica
-
Classe emissioni
Euro 6d-TEMP
Percorrenza media
-
Consumo medio
17,2 - 18,5 kWh/100 km
Emissioni CO2
0 g/km
dati di vendita di Porsche Taycan

Negli ultimi 12 mesi, da aprile 2023 a marzo 2024 sono state vendute 563 Porsche Taycan


Fonte: dati del Ministero dei Trasporti, elaborazioni UNRAE/Publieditor srl.